Berat, Albania, il Benz

FOTO-RACCONTO: OGNI LUOGO UNA STORIA

Abbiamo scattato questa foto l’anno scorso nel quartiere di Gorica, città di Berat, Albania. Alcuni elementi che si intravedono in essa raccontano un po’ la storia e le tradizioni dell’Albania.

1) MERCEDES BENZ: la macchina preferita dagli albanesi
Dopo il crollo del comunismo nei primi anni ’90 (quando circolavano pochissime auto) la macchina tipo Mercedes Menz anni ’70 è stata la più importata, comprata ed utilizzata dagli albanesi, simbolo dell’inizio della modernizzazione. Mio papà ne aveva una come quella nella foto, ne era innamorato e non voleva cambiarla per nulla al mondo anche dopo tanti anni di utilizzo. Ma ancora oggi, tanti albanesi che comprano una macchina nuova scelgono sempre la marca Mercedes, se andate in Albania sarà forse il mezzo di trasporto che incontrerete di più ovunque.

2) VESTIRSI DI NERO: SIMBOLO DEL LUTTO
La signora anziana con gli abiti neri che si intravede sullo sfondo ricorda una caratteristica del rito del lutto, e cioè l’usanza di vestirsi di nero quando muore qualcuno in famiglia. La durata può variare in base alla vicinanza e all’età della persona defunta. Una volta, come nel caso di mia nonna, quando moriva il marito, il lutto continuava per sempre e quindi i vestiti neri si indossavano per tutta la vita. Naturalmente oggi questa usanza sta’ cambiando e si sta abbandonando poco a poco almeno nelle grandi città e dalle nuove generazioni, ma ci sono piccole realtà di provincia o rurali che le portano ancora avanti.

3) L’ARCHITETTURA OTTOMANA
La stradina con i ciottoli, i muri bianchi in pietra e la forma delle porte ti fanno capire che Berat ha un carattere architettonico tipico del periodo ottomano molto ben conservato. L’Albania è stata sotto il dominio dell’Impero ottomano per 500 anni. Questo inevitabilmente ha influenzato non solo l’architettura ma anche la cultura, la lingua, le religioni, le tradizioni, il cibo etc.

#TravellingwithSonila #Albania #Berat #ogniluogounastoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *